Notizie dal mondo

Pubblico Impiego, CISAL firma il contratto Funzioni Centrali

  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font
  • Stampa
  • Email
  • Ottieni il PDF dalla pagina webPDF

Roma, 12 febbraio 2018 - Con la sottoscrizione odierna del CCNL del comparto Funzioni Centrali si è formalmente chiuso il lungo e iniquo periodo di blocco dei contratti del Pubblico Impiego avallato dai vari governi che si sono succeduti nel corso degli anni e infine rimosso dalla Corte Costituzionale, intervenuta in merito su ricorso della FIALP, storica federazione CISAL. 

La CISAL, organizzazione maggiormente rappresentativa nel Pubblico Impiego, condividendo con Confintesa FP sia le preoccupazioni e le riserve formulate dalla federazione, sia le motivazioni che hanno spinto alla sottoscrizione definitiva del contratto, ha oggi firmato il CCNL del Comparto Funzioni Centrali.
Il nuovo CCNL ha preso forma nell'ultimo anno e costituisce sostanzialmente un “contratto ponte" verso una definitiva ripresa della normale dinamica contrattuale, alla quale i futuri governi dovranno orientarsi, sia per gli effetti della già citata sentenza della Corte Costituzionale, sia per fornire alla P.A. adeguati strumenti per adempiere ai molteplici compiti istituzionali a questa assegnati.

Ci auguriamo che dopo le scelte errate adottate nel corso degli anni, sia in termini di blocco dei rinnovi, sia per gli stessi contenuti dei provvedimenti legislativi inerenti le continue riforme, si possa finalmente avviare un processo di pieno ed effettivo riconoscimento, praticato e non solo predicato, della fondamentale importanza e del buon funzionamento della Pubblica Amministrazione e del ruolo centrale dei lavoratori che con professionalità e senso di responsabilità quotidianamente vi operano, anche quando vedono le proprie retribuzioni bloccate per anni.

Davide Velardi, Segretario Confederale per il Pubblico Impiego                            


Cerca